ACCADEMIA LUCIANO DNARDO

specializzazione e riqualificazione professionale


PERCORSI DI ALTA SPECIALIZZAZIONE


BAMBINO

*Questo percorso ha valenza sia per il Bambino che per la Bambina*

Il Percorso formativo non è suddiviso in materie

Le singole aree di esperienza vengono condivise seguendo la logica della Monomateria


TRACCE DEL PERCORSO

PERCORSI "FED"

Specializzazione

Fashion Engineer Designer (FED)

Responsabile progetto:

Prof. Luciano Di Nardo

  

COMPETENZE PROFESSIONALI e PERCORSO CARRIERA 

★ Responsabile Progettista di Collezioni (Stile)

★ Responsabile Progettista Tecnico (Industriale e Sartoriale)

★ Uomo Prodotto (Gestione Budget, Contatti esterni, Stile, Progettazione, Produzione, Q.C.)

★ Tecnico per controlli della qualità

 

CONTENUTI 

 

DIPARTIMENTO

FASHION ENGINEER DESIGNER

★ BASI

Nel Bambino, la progettazione delle basi assumono un importanza primaria, in quanto oltre a determinare lo Stile e il Prodotto, definiscono la conformazione in relazione all'età (da 0 a 16 anni).

 

★ SVILUPPO taglie "metodo internazionale"

Gli sviluppi delle taglie è fondamentale in quanto ogni passaggio di taglia va configurato in relazione al cambiamento della conformazione coincidente con l'età.

 

DIPARTIMENTO DESIGNER 

★ FANTASIA DESIGNER

Trasformazioni/Progettazione Fantasia

La comprensione delle tecniche e delle logiche di trasformazioni dei Modelli Base sono fondamentali per dare personalità carattere e forza alle Creazioni e Collezioni, che nel bambino sono estremamente complesse.

 

MODULI FORMATIVI INTERMEDI

★ L’output del processo formativo di Accademia LUCIANO DI NARDO è adottabile in gradi Aziende, in Laboratori e artigianali.

★ Percorso formativo con interventi formativi indirizzati agli atteggiamenti e analisi dei processi.

★ Gestione dei rapporti interpersonali

★ Atteggiamenti e comportamenti in azienda

★ Processi aziendali in funzione del Budget

★ Gestione dei prodotto; Prototipi/Campioni/Produzioni

★ Definizioni dei parametri di qualità in relazione ai target aziendali

★ Procedure e stesure verbali per i Controlli della Qualità dei prodotti di abbigliamento

 

Bibliografia

L. Di Nardo

 


Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti